L’ordito e la trama

L’ordito e la trama
(estratto dal libro “L’ordito e la trama”)

E tutto questo a poco a poco, ma da sempre, con continuo accrescimento di luce, che è calore – carità – vita. Tutto in comune, con scambio costante di valori effettivi ed affettivi, con un’unica vita di aspirazioni e di mete, con reciproco rispetto e con immenso amore. Con sapore dì novità cara, in ogni momento di conversazione – di scambi di pensiero – di vicinanza.
In quasi mezzo secolo di vita in comune, lo affermo dinanzi a Dio, mai un attimo di noia, di sazietà, di stanchezza.
E dinanzi al nulla che queste dolcissime e pure consolazioni cessate ti fan provare: nulla nella gioia – nulla nelle aspirazioni -nei desideri – nel respiro che nutriva tutta la tua vita terrena vissuta così, tu senti l’affanno del vuoto che tutto spegne, fino a soffocare.
Ti accorgi che la trama è filo per filo in funzione dell’ordito -che non c’è più alcun motivo né significato né bisogno di nessuno di quei piccoli gesti d’amore per l’abbellimento della casa per lui; poiché se tutto era per lui, oggi a che pro pensarci? Ti accorgi che egli era alla base e a sostegno di tutto – l’ispirazione di ogni bene, di ogni attività, di ogni desiderio. Vita terrena – vissuta nel perenne pensiero, ispirato da Dio stesso, di render felice la persona amata, per quanto dipende da sé. Di abbellire con la propria trama di delicatezza e di amore, l’ordito di una consistenza virile, meno fatta di minuzie, ma tutta compatta nella donazione di sé. Quanto ricambio, del resto, anche di sfumature, che pur avvincono il cuore della donna, ricambio crescente con gli anni, a misura che la trama è più sentita e compresa – filo per filo – per formare il tessuto meraviglioso che risulta dall’insieme dei due.
Vita terrena – fatta di ansietà e di cure – di timori e di raccomandazioni – di tenerezze reciproche, che non sono sentimentalismi o romanticismi, bensì un mondo recinto che dalle abissali profondità e sconfinate estensioni, pur restando fra i due, sa irradiare di fuori amore e luce… Filo per filo; la trama in funzione dell’ordito; l’ordito ragione della trama – e come uno senza l’altra non riesce a formare il tessuto, così l’altra dal primo ha la forza e il sostegno.
Così è il Matrimonio: così soltanto per poter ottenere un valido risultato che sia premio a se stesso e frutto di bene. Filo per filo, intrecciati in Dio uno con l’altra senza soluzione di continuo – mai – fino all’eternità.


Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Subscribe without commenting